L’assedio (di Fabrizio Cavallaro)

10.00

COD: 9788889787670 Categoria:

Descrizione

Attraversata da un incantamento deluso la poesia di Fabrizio Cavallaro, con un dettato nitido e sicuro e una parola concava e piana tratteggia gesti, attimi, pose incancellabili in un colloquiare con figure amate sfuggenti o già sfuggite-.

Fabrizio Cavallaro è nato a Catania nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, ha fatto studi di musica e teatro. Ha pubblicato alcune raccolte di versi, tra cui Latin lover (Prova d’autore 2002); Poesie d’amore per Clark Kent (Lietocolle 2004), Sala d’aspetto (Eretica 2017); Di seconda virtù (Interno Poesia 2017); Indiscrezioni (plaquette d’arte – Gaele Edizioni 2018); Estività (Ensemble edizioni 2018); In febbre e sudori ( A&B editore 2019); 5 poesie d’amore e di rivoluzione(Plaquette d’arte in 30 copie numerate e firmate – Neldubbiostampo 2020) e Figure terrene (LietoColle 2020). È curatore, dei volumi antologici: L’arcano fascino dell’amore tradito – tributo a Dario Bellezza (Giulio Perrone Editore 2006) e Umana, troppo umana – poesie per Marilyn Monroe (Aragno 2017).

Ha curato, nel 2004, la raccolta postuma di poesie di Dario Bellezza intitolata La vita idiota (LietoColle).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’assedio (di Fabrizio Cavallaro)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.