Metodo intimo (di Giacomo Parimbelli)

8.00

COD: 788889787397 Categoria:

Descrizione

Conoscevo Giacomo Parimbelli come chitarrista e studioso del repertorio italiano del primo novecento, con particolare e giustificata passione per gli autori del bergamasco, luogo da cui egli stesso proviene, ho scoperto la sua poesia quando durante una passeggiata per le strade di Nicolosi, si divertì a fissare in versi le suggestioni delle viuzze dei personaggi che via via incontra- va. Così nacque l’idea di questo Metodo (intimo) per chitarra, e ciò giustifica (forse) questa mia nota. Come ogni buon Metodo affronta molte delle problematiche legate alla tecnica, alla scelta dello strumento, alla prassi esecutiva, offrendo soluzioni poetiche, suggestive, mai definitive, con un linguaggio leggerissimo, sempre ironico e autoironico. La silloge apre con un delizioso: I liutai dicono che non c’è più legno.

Che potrebbe chiudere la raccolta e ogni altro discorso sulla chitarra, perché forse ci vuole dire che il legno, (quello buono), è roba d’altri tempi, come lo è la musi- ca (quella buona).

Si prosegue con consigli su che strumento acquistare, se italiano o spagnolo, moderno o antico sfiorando temi su cui si dividono tanti musicisti:

RETTITUDINE STORICA

La musica dell’800

è meglio eseguirla
con il SUO strumento d’epoca.

E ancora leggiamo sulla scelta e l’importanza delle corde, poi sulla tecnica e su tanto altro ancora.
E in più di un’occasione la poesia di Parimbelli strappa un sorriso:

SENZA TITOLO

La Musica è arte, gioia
e debiti.

Cosa può trovare in questo libretto lo studente di musica? Sicuramente un sincero amore per questo strumento, e penso che di più non possa chiedere a un metodo, persino a un metodo (intimo) per chitarra.

Antonio Aprile *

* Direttore editoriale Edizioni Novecento

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Metodo intimo (di Giacomo Parimbelli)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.